Glencore nella RDC: profitto prima di risorse umane e ambiente - CIDSE

Glencore nella RDC: profitto prima delle risorse umane e dell'ambiente

Fastenopfer & Bread for All

Glencore nella Repubblica Democratica del Congo: profitto prima dei diritti umani e dell'ambiente, uno studio di Bread for all e Fastenopfer / Swiss Catholic Lenten Fund, aprile 2012. (Disponibile anche in DE - solo sintesi esecutiva - e FR)

In un nuovo studio Fastenopfer / Swiss Catholic Lenten Fund e Bread for tutti criticano le attività di Glencore nella Repubblica Democratica del Congo: il gruppo svizzero di materie prime acquista rame da intermediari, che è stato estratto in condizioni molto precarie, anche dai bambini. Inoltre, Glencore si impegna nell'elusione fiscale, viola i diritti del lavoro e provoca ingenti danni ambientali.

Persona di contatto: François Mercier, responsabile del programma RDC e responsabile del finanziamento dello sviluppo, Fastenopfer (mercier (at) fastenopfer.ch).

Fastenopfer / Swiss Catholic Lenten Fund è membro del CIDSE in Svizzera.

 

EN-Glencore nella Repubblica Democratica del Congo-profitto prima dei diritti umani e dell'ambiente
DE- Glencore in der Demokratischen Republik Kongo-ein Business auf Kosten von Menschenrechten und Umwelt
FR-Glencore in République Démocratique del Congo-l'utile al decostruzione dei diritti umani e dell'ambiente

Condividi questo contenuto sui social media