Storie di cambiamento: cibo sostenibile per le persone e il pianeta - CIDSE

Storie di cambiamento: cibo sostenibile per le persone e il pianeta

Crediamo nel potere delle storie di contribuire a un cambiamento positivo portando alla luce le storie di persone comuni, le loro lotte, idee e le iniziative sostenibili che costruiscono giorno dopo giorno. Concentrandosi quest'anno sulla produzione e il consumo alimentare sostenibile, la campagna 'Cambia il Pianeta - Cura per il popolo'ha lanciato il suo primo "Storie di cambiamento: cibo sostenibile per le persone e il pianeta" serie di video.

 

Ogni mese vengono lanciate da una a due storie, che mostrano una varietà di voci e iniziative che stanno accadendo in tutto il mondo per costruire, passo dopo passo, una cultura di cura, solidarietà e responsabilità reciproca per il nostro pianeta. Ogni storia rappresenta una trasformazione personale o collettiva verso un modo più sostenibile di consumare o produrre cibo. In tal modo, hanno contribuito al benessere delle loro comunità e del loro ambiente circostante.

Attraverso questi esempi di iniziative locali e / o personali di successo, miriamo a ispirare i cittadini ad agire verso modi più sostenibili di consumare e produrre cibo, diventando più consapevoli del nostro uso delle risorse naturali e del nostro ruolo di cittadini per apportare cambiamenti significativi nelle nostre società.

Di seguito le storie di cambiamento consapevole, semplici iniziative locali e personali che mettono al primo posto persone e pianeta!

 

Storie di cambiamento: cibo sostenibile per le persone e il pianeta

 

Alfredo Sendim
1. Riconnettersi con la natura: la storia di Alfredo Sendim

La convivenza responsabile e consapevole con la natura è al centro dell'approccio di Alfredo all'agricoltura. In qualità di agricoltore biologico in Portogallo, ha imparato che gli ecosistemi sono delicati e interconnessi e quindi dovrebbero essere valorizzati e curati. 

Leggi la storia e orologio il video. 

 

 

 

MASIPAG
2. Comunità resilienti: la storia di Masipag nelle Filippine

Esistono alternative che funzionano, che rispettano i mezzi di sussistenza degli agricoltori proteggendo, ripristinando e preservando le risorse naturali essenziali per la nostra vita. Persistendo e credendo nel potere delle persone e delle comunità di lavorare insieme, immaginare e attuare soluzioni adattate al loro contesto e ambiente, sono possibili cambiamenti a diversi livelli.

Leggi la storia e orologio il video. 

 

 

Capture3
3. Il cibo sostenibile incontra l'economia sociale: la storia di padre Samuel Guedes

Agire per combattere la disoccupazione e l'instabilità economica ha portato padre Guedes a esplorare il potenziale dell'alimentazione sostenibile e della ristorazione sociale, fornendo sostegno alle famiglie in Portogallo, potenziando e inclusendo, l'economia locale e resiliente. 

Leggi la storia e orologio il video. 

 

 

 

cattura teresa
4. La transizione e il cambiamento iniziano da casa: la storia di Teresa Nazareth

Teresa è stata sempre attenta e attenta al mondo, più o meno consapevolmente, ma è stata con la nascita del suo primo figlio, Bernardo, che è stata assolutamente consapevole dell'interconnessione tra vita e natura e del ruolo che possiamo svolgere a partire da casa per cambiare il nostro modo di vivere.

Leggi la storia e orologio il video. 

 

DSC014452

 

5. Ripensare il consumo per un sistema alimentare più giusto, più sano e sostenibile

C'è sempre qualcosa che possiamo fare per contribuire al cambiamento che vogliamo vedere nel nostro mondo. Uno dei quali è il modo in cui consumiamo il nostro cibo. Christophe Nothomb, ci racconta la sua esperienza di coordinamento di una rete di gruppi di acquisto solidali a Bruxelles (Réseau des GASAP) e come sfida i nostri modelli di consumo, attraverso questa motivante storia di cambiamento.

 Leggi la storia e orologio il video.

 

 

Dulcineia Carvalho 

6. Mettere in pratica l'ecologia integrale: la storia di Dulcineia Carvalho
Dulcineia Carvalho, volontaria presso Associação Casa Velha - Ecologia e Espiritualidade in Portogallo, ci ricorda il potere delle piccole azioni per migliorare il cambiamento prendendosi cura l'uno dell'altro e facendo piccoli passi concreti nella nostra vita quotidiana per preservare l'ambiente.

Leggi la storia e orologio il video.

 

 

 Cattura daniel romero

7. La lotta agli sprechi alimentari inizia a scuola: Daniel Romero e i suoi studenti

Gli studenti della Divino Pastor School di Malaga, in Spagna, hanno realizzato un ottimo video per sensibilizzare e invitare i loro coetanei a cambiare le loro abitudini riguardo alla quantità di cibo che hanno sprecato, iniziando a scuola. Il loro insegnante, Daniel Romero, condivide con noi il processo e lo sviluppo del video clip e come li ha trasformati.

Segui il video. 

 

 

Carlo

 

8. Trasformare le città in spazi produttivi sostenibili: il punto di vista di Santropol Roulant sull'agricoltura urbana

Le città possono anche diventare spazi vibranti per il cambiamento. Santropol Roulant, è un esempio stimolante di agricoltura urbana a Montreal, in Canada. Mostra come i tetti e le cucine possono diventare spazi produttivi sostenibili, luoghi di incontro, lavoro collettivo e solidarietà, portando cibo alle persone con perdita di mobilità o autonomia e, in tal modo, rompendo l'isolamento sociale.

Leggi la storia e Segui il video. 

 

Storia di Cafod

 

9. Le parrocchie agiscono: produrre e condividere alimenti sostenibili per le persone e il pianeta

David Jackson è un membro del gruppo Live Simply di CAFOD. Insieme alla sua parrocchia e alle persone della comunità, si riuniscono per produrre verdure biologiche da condividere con le associazioni di beneficenza.

Leggi l'intervista e orologio il racconto

 

 

MMeneses

 

10. Vita sostenibile: alimentare il nostro rapporto con la natura e gli altri

Innamorato della vita e alla ricerca della libertà. Alla 25, Maria Meneses, una giovane donna vibrante del Portogallo, ha scoperto che c'è una parola per ciò che viveva: sostenibilità.

Leggi la storia e orologio il video. 

 

 

Partecipa alla conversazione online seguendo la campagna su Facebook e Twitter, attraverso gli hashtag #Change4Planet. Vogliamo anche ascoltare la tua storia! Condividi con noi i tuoi pensieri e le tue riflessioni su come ti impegni in modi sostenibili per produrre e consumare cibo.

 

Condividi questo contenuto sui social media