CIDSE alla COP23 di Bonn, Germania - CIDSE

CIDSE al COP23 di Bonn, Germania

CIDSE continua a sostenere la giustizia climatica e chiede maggiori ambizioni per affrontare i cambiamenti climatici nel quadro dell'accordo di Parigi, basato sui valori di equità, partecipazione e solidarietà. Sotto la presidenza delle Figi, COP23 getterà le basi per la valutazione del progresso collettivo nel raggiungimento degli obiettivi stabiliti dall'accordo, in particolare per mantenere le temperature al di sotto della soglia dei gradi 1.5 e passare rapidamente verso economie a basse emissioni di carbonio e basate su fonti rinnovabili.

 

 

COP23: cosa, quando dove?
Il COP di quest'anno si terrà a Bonn, in Germania, dal 6 al 17 novembre. Sotto la presidenza del Fijian, questa COP mirerà a stimolare la volontà e l'impegno politici per raggiungere gli obiettivi stabiliti dall'accordo di Parigi, aumentare gli sforzi e le ambizioni nazionali e internazionali nelle misure di mitigazione, adattamento e attuazione, per mantenere le temperature al di sotto della soglia di grado 1.5 stabilita e spingere i paesi a impegnarsi rapidamente nel percorso verso economie a basse emissioni di carbonio, eliminando gradualmente i combustibili fossili.

 

Delegazione CIDSE
CIDSE sarà presente a Bonn con una delegazione di organizzazioni membri 8, tra cui CAFOD / Regno Unito, CCFD-Terre Solidare / Francia, Cordaid / Paesi Bassi, Fastenopfer / Svizzera, KOO / Austria, Misereor / Germania e Trocaire / Irlanda. Allo stesso modo, CIDSE lavorerà a stretto contatto con partner e alleati di tutto il mondo.

 

Le aspettative del CIDSE
Il CIDSE seguirà in particolare le discussioni sul meccanismo di ambizione nell'ambito dell'accordo di Parigi e in particolare esaminando il processo di revisione di 2018, il clima e l'agricoltura, il finanziamento del clima e assicurando che i diritti umani, il genere, solo la transizione e le dimensioni dello stile di vita sostenibile siano presi in considerazione.

. Meccanismo di ambizione: In COP23, le Parti devono realizzare la visione di Parigi facendo progressi sostanziali su tutti gli argomenti all'ordine del giorno. In questo senso, lo sviluppo di una bozza zero delle linee guida di implementazione sarà una pietra miliare chiave per misurare il successo. Allo stesso tempo, COP23 deve gettare le basi, sotto forma di una tabella di marcia, per valutare i progressi collettivi verso gli obiettivi dell'Accordo di Parigi in 2018, mostrando come implementare ulteriori riduzioni delle emissioni e come rivedere i Contributi determinati a livello nazionale (NDC) , garantendo l'applicazione del quadro azionario e azionario equo.

. Finanza per il clima: COP23 dovrebbe mostrare progressi verso l'accelerazione dei finanziamenti per il clima a 100 miliardi di dollari all'anno da parte di 2020, da aumentare di 2025. Dovrebbero essere compiuti sforzi per aumentare il finanziamento dell'adattamento per aiutare i paesi in via di sviluppo a soddisfare le loro esigenze di adattamento e trasformare le loro economie per rimanere su un percorso a basse emissioni di carbonio. Trasparenza e rendicontazione dettagliata nell'allocazione dei finanziamenti per il clima continuano ad essere fondamentali, per garantire che le risorse non vadano a scapito dell'assistenza allo sviluppo.

- Clima e agricoltura: L'agricoltura è un settore chiave per l'attuazione dell'accordo di Parigi e per raggiungere l'obiettivo dei gradi 1.5. Per affrontare pienamente l'agricoltura e la sicurezza alimentare, dovrebbe essere creato un programma di lavoro per affrontare gli impatti dei cambiamenti climatici, compresi i problemi di adattamento, l'uso del territorio e la necessità di salvaguardare i diritti e la sicurezza alimentare.

- Diritti umani, genere e giusta transizione le dimensioni dovrebbero essere pienamente integrate nella progettazione del regolamento dell'accordo di Parigi.

 

Le attività del CIDSE a Bonn
CIDSE guiderà e supporterà numerosi eventi collaterali:

Lunedì 6 novembre, 2017:
- "L'agroecologia contadina nutre le persone e raffredda il pianeta": am vent co-organizzato con Via Campesina, Act Alliance & Secours Catholique - Caritas France; Sala 12, zona Bonn, 1:15 - 2:45

- "Agroecologia: trasformazione del sistema alimentare globale e lotta ai cambiamenti climatici": un evento co-organizzato con Via Campesina, Act Alliance & Secours Catholique - Caritas France; People's Climate Summit, Wissenschaftszentrum (WiZe), Ahrstrasse 45, 53175 Bonn (Room K1), dalle 5:00 alle 7:00.

- Storie di cambiamento: stili di vita sostenibili per le persone e il pianeta, proiezione di documentari e workshop. People's Climate Summit, University Main Building, First Floor, Regina-Pacis Weg 1 / Am Hof ​​1, 53111 Bonn, 8:00 - 9:30.

Giovedi 15 novembre 2017
- "Una risposta trasformativa ai cambiamenti climatici: applicare i principi di Laudato Si '”: un evento guidato da CAFOD, KOO e CIDSE in collaborazione con Trocaire, Misereor e Caritas Internationalis, Bonn Zone (Room 12), 3: 00 - 4: 30 pm.

- "Giusta transizione verso un futuro a basse emissioni di carbonio e sostenibile": un evento organizzato in collaborazione con Misereor, Friedrich Erbert Stiftung, PAIRVI e Coastal Development Partnership, Bonn Zone (Room 9), 6: 30 - 8: 00 pm.

Dal 1 al 17 novembre, CIDSE's Cambia per il pianeta: prenditi cura delle persone Mostra fotografica "Inspire Change" sarà mostrato nella zona di Bula a Bonn. La mostra è stata inaugurata a giugno dopo la conclusione del concorso fotografico Inspire Change, che ha invitato i partecipanti a riflettere sulle iniziative guidate dai cittadini intorno alla produzione e al consumo sostenibili di cibo ed energia. Quindici foto sono state scelte per far parte della mostra. 

Per un elenco completo di eventi collaterali e attività tenuti dai nostri membri e partner, scaricare i documenti di seguito.

 

Le voci delle persone a COP23
Le persone detengono la chiave per cambiare e il potere di migliorare una transizione giusta ed equa verso un mondo più sostenibile in cui le persone e il pianeta vengono al primo posto.

- Il CIDSE parteciperà alla marcia per il clima a Bonn sabato 4 novembre 2017, con organizzazioni e movimenti tedeschi e internazionali della società civile, per esprimere il nostro profondo impegno e disponibilità ad agire, assicurandoci che le nostre voci siano ascoltate dai leader globali. Per partecipare e sostenere la marcia online, non esitate a seguire il nostro Facebook e Twitter canali!

- Il 14 novembre, il CIDSE e il Global Catholic Climate Movement terranno un webinar congiunto "Live from COP23: Hot Climate News and What's Next for Catholics", per conoscere i punti salienti dei negoziati e delle iniziative portati avanti dai cittadini di tutto il mondo. Registrati qui.

- A seguito degli sforzi compiuti alla COP21 per sostenere una forte mobilitazione, la campagna 'Cambia per il pianeta: prenditi cura delle persone'ha continuato a promuovere le voci e le soluzioni delle persone ai cambiamenti climatici. Segui gli aggiornamenti da COP23 attraverso i suoi Facebook e Twitter canali.

 

Contatto
Per informazioni relative al coinvolgimento di CIDSE in COP23, fare riferimento a:
Giulia Bondi
Responsabile della giustizia climatica e dell'energia
Bondi (at) cidse.org

Suggested_Side_events_COP23.xlsx
Parallel_events_at_PCS_and_COP23.xlsx

Condividi questo contenuto sui social media