Development Finance as Agro-Colonialism - CIDSE

Finanza per lo sviluppo come agro-colonialismo

Finanziamento della Banca europea per lo sviluppo delle piantagioni di palma da olio Feronia-PHC nella Repubblica Democratica del Congo.
Rapporto, gennaio 2021.



Una nuova pubblicazione di un'alleanza di organizzazioni della società civile, compresi i membri del CIDSE, Entraide et Fraternité (Belgio) CCFD-Terre Solidaire (Francia), riferisce di uno dei più scandalosi fallimenti degli investimenti delle banche di sviluppo in agricoltura. Il rapporto descrive in dettaglio come le più grandi banche europee per lo sviluppo abbiano versato oltre 150 milioni di dollari in una società di piantagioni di palma da olio nonostante i conflitti di terreno della società con le comunità locali e le accuse di gravi violazioni dei diritti umani e corruzione mosse contro di essa.

Il caso chiarisce perché le banche di sviluppo devono smettere immediatamente di finanziare le società impegnate in piantagioni su larga scala e agricoltura industriale, e perché devono sostenere pienamente gli sforzi delle comunità che lottano contro le aziende che hanno finanziato per le riparazioni e la restituzione delle loro terre.

“L'investimento in Feronia-PHC non è certamente l'unico investimento disastroso in agricoltura da parte delle banche europee per lo sviluppo, ma la debacle di Feronia Inc. deve essere l'ultima. E le banche europee per lo sviluppo devono fare la cosa giusta e rispettare le richieste della comunità per la restituzione della loro terra ancestrale ".


Il rapporto è co-pubblicato da RIAO-RDC (RD Congo), FIAN Belgium, Entraide et Fraternité (Belgio), CCFD-Terre Solidaire (Francia), FIAN Germany, urgewald (Germania), Milieudefensie (Paesi Bassi), The Corner House (Regno Unito), Global Justice Now! (Regno Unito), World Rainforest Movement (International) e GRAIN (International).

Condividi questo contenuto sui social media
Protetto da miniOrange