Giornata internazionale della donna 2021: CIDSE e i suoi membri sono solidali con le donne di tutto il mondo - CIDSE

Giornata internazionale della donna 2021: CIDSE ei suoi membri sono solidali con le donne di tutto il mondo

Foto: Flickr.com/Project Photos.

Lunedì 8 marzo 2021 è stata la Giornata internazionale della donna (IWD). Una giornata per celebrare i risultati delle donne, sensibilizzare sull'uguaglianza di genere e sui diritti delle donne e sfidare la disuguaglianza e l'ingiustizia. Tuttavia, come ha sottolineato il nostro Segretario generale Josianne Gauthier, “l'8 marzo 2021 è molto diverso dagli anni precedenti. Stiamo entrando nel secondo anno della pandemia COVID-19, quella che ha scosso il nostro mondo, esposto tutte le nostre disfunzioni e disuguaglianze e la misura in cui abbiamo sovraccaricato il nostro pianeta, le sue risorse, i nostri fratelli e soprattutto le nostre sorelle intorno il mondo e chi ci ha salvato dalle peggiori situazioni. "  

Sulla stessa linea, la Commissione vaticana Covid-19 ha pubblicato un riassunto trasversale intitolato "Donne nel COVID-19: colpite in modo sproporzionato e protagoniste della rigenerazione", che include anche la visione specifica della Chiesa cattolica sull'uguaglianza di genere durante la pandemia, nonché esempi e casi in tutto il mondo supportati dai membri del CIDSE.

Questo contesto unico si è riflesso nei messaggi IWD di molte delle nostre organizzazioni membri. Hanno evidenziato diversi modi in cui la pandemia e le sue misure di confinamento hanno esacerbato le disuguaglianze, le ingiustizie e le vulnerabilità preesistenti. Tuttavia, i messaggi mostrano anche chiaramente che i programmi, i progetti e le attività possono aiutare a superarli quando l'uguaglianza di genere ei diritti delle donne sono al centro.  

Di seguito è riportato un riepilogo di alcuni messaggi dei nostri membri per la Giornata internazionale della donna.  

Broederlijk Delen - Mondo sostenibile con uguaglianza 

Broederlijk Delen si batte per la giustizia di genere come parte del cambiamento sociale verso un mondo equo e sostenibile. Loro programmi e attività sulla giustizia di genere tenere conto degli interessi, delle opportunità e delle conseguenze per i diversi generi. Per l'IWD, l'organizzazione ha sostenuto un'iniziativa della campagna della rete EU-LAT che riconosce la leadership delle donne nella risposta alla crisi COVID-19.   

Questa campagna si concentra su come la pandemia abbia ulteriormente approfondito le disuguaglianze esistenti in un contesto in cui le donne sono più attive degli uomini nel settore informale e assumono la maggior parte dei compiti di assistenza. Anche l'aumento della violenza domestica è stata una conseguenza della pandemia. 

CAFOD - Empowerment di donne e ragazze come un modo per migliorare il reddito e l'autostima. 

Per l'IWD, CAFOD ha evidenziato progetti che rafforzano il sostentamento delle donne. Un esempio viene dal Nicaragua, dove l'impatto del COVID-19 ha lasciato molte famiglie vulnerabili. Imparando a coltivare e produrre miele, le donne nelle zone rurali del Nicaragua stanno migliorando i loro redditi e la loro autostima. 

CAFOD lavora anche per fornire loro i prodotti per il loro periodo. Questi materiali sono un bisogno fondamentale, ma per le donne che vivono nei campi profughi o in povertà l'accesso ai prodotti sanitari è ancora una sfida. Scoprire come puoi collaborare. 

CCFD-Terre Solidaire - Il patriarcato è un ostacolo alla lotta contro la fame 

Su IWD, Sylvie Bukhari-de Pontual, presidente di CCFD-Terre Solidaire, ha condiviso in un pezzo di opinione come “la cultura patriarcale e la negazione dei diritti delle donne siano un ostacolo alla lotta per la sovranità alimentare nel mondo”. Ha sottolineato che la crisi del COVID-19 aggrava la disuguaglianza di genere, ad esempio, attraverso maggiori rischi di violenza domestica nelle case confinate e una maggiore precarietà del lavoro. Sui loro social media, uno dei loro partner ha sottolineato come questa cultura patriarcale influisca sulle donne migranti provocando varie minacce, inclusa la violenza sessuale.  

CIDSE - (5 anni di) blog per l'uguaglianza di genere 

Su IWD 2016 è stato pubblicato il primo post del blog CIDSE sull'uguaglianza di genere. Quest'anno, su IWD, CIDSE ha celebrato 5 anni di blog per l'uguaglianza di genere e i diritti delle donne. In questi anni, siamo stati in grado di "creare uno spazio per condividere molte storie inascoltate e riflessioni su come il nostro lavoro per la giustizia sociale si interseca con le lotte individuali di donne e uomini di tutto il mondo che lottano per l'uguaglianza di genere e i diritti delle donne". Per onorare coloro che hanno coraggiosamente condiviso con noi le loro storie ed esperienze e permettervi di rileggere alcune di queste forti e potenti testimonianze, abbiamo messo insieme un raccolta di blog che documentano questo viaggio di riflessione e ispirazione. Leggilo questo link.

Foto: Cidse.org

Cordaid - Combattere insieme la disuguaglianza  

Durante la settimana della Giornata internazionale della donna, Cordaid ha condiviso storie stimolanti di colleghi e partner di tutto il mondo che stanno combattendo la disuguaglianza in tutto ciò che fanno: dall'assistenza sanitaria ai diritti sessuali, dalla partecipazione al processo politico alla fornitura di cibo, acqua e reddito. “In tutto il mondo, davanti e dietro le quinte, donne e uomini combattono contro la disuguaglianza di genere e per una società più inclusiva. Stanno costruendo un mondo in cui tutti contano ”, afferma l'organizzazione. Tutte queste storie incredibili sono disponibili per la lettura.  

Puoi anche leggere il opinione un pezzo di Mahamuda Rahman, addetto alle comunicazioni alla Cordaid, che riflette su "come sia gli uomini che le donne sono vittime della società patriarcale in cui viviamo".   

Foto: Cordaid.org

Sviluppo e pace - Donne in prima linea nella pandemia 

Development and Peace ha ricordato come la pandemia COVID-19 e le misure di reclusione abbiano esacerbato vulnerabilità preesistenti come la violenza domestica e l'insicurezza alimentare. Hanno anche richiamato l'attenzione sui molti modi in cui le donne sono in prima linea nella pandemia "sia per i suoi specifici impatti negativi su di loro sia perché si stanno intensificando per svolgere ruoli vitali nella risposta alla pandemia". Puoi leggi qui come i loro partner riferiscono che le donne sono colpite e rispondono alla pandemia.  

Foto: sviluppo e pace.

Entraide & Fraternité - Sostegno all'Associazione per la promozione dell'imprenditoria femminile 

In occasione della Giornata internazionale della donna, Entraide & Fraternité si è concentrata sul lavoro del loro partner congolese APEF, un'associazione che offre strumenti alle donne del Sud Kivu (RDC) per aumentare i mezzi di sussistenza e migliorare la loro posizione economica e sociale. Guarda la storia di Germaine e scopri di più sul lavoro di APEF 

Fastenopfer - Le donne sono la chiave nella lotta per la giustizia climatica 

Fastenopfer ha utilizzato l'occasione di IWD per grazie ancora una volta le migliaia di donne che lavorano per la giustizia climatica nei loro progetti, sottolineando che il loro lavoro è fondamentale. L'uguaglianza di genere, dicono, ha un impatto importante non solo sulla società, ma anche sul clima. Ad esempio, hanno evidenziato uno dei loro progetti che sostiene la partecipazione delle donne all'agricoltura sostenibile.  

FOCSIV - La speranza è una donna 

FOCSIV ha condiviso un'intervista rilasciata a Vatican News dalla Presidente della FOCSIV Ivana Borsotto, in cui ha sottolineato l'importante ruolo delle donne nella società “Le donne che abbiamo incontrato sono tutte donne molto forti, sono il punto di riferimento delle loro famiglie, sono il punto di riferimento per le comunità in cui vivono. Siamo convinti, profondamente convinti, che le donne sono e saranno il motore della ricostruzione fisica, morale, comunitaria e culturale di questo Paese, quindi la speranza è una donna ”.  

L'intervista è stata rilasciata durante la recente visita del Papa nella città santa di Qaraqosh in Iraq e in seguito a un discorso del Papa in cui si chiudeva con un pensiero rivolto alle donne coraggiose, chiedendo che fossero rispettate e protette in un Paese dove, invece, sono stati violati in tutti gli aspetti della loro vita. La direttrice di Focsiv ha anche sottolineato come le parole di Papa Francesco confermino l'utilità dei corsi di formazione professionale e dei servizi di supporto psicologico che FOCSIV offre alle donne. Puoi leggere l'intervista completa su questo link.  

Foto: Focsiv.

Manos Unidas - La pandemia ha accentuato la discriminazione subita dalle donne  

Manos Unidas ha richiamato l'attenzione sul fatto che "la pandemia ha accentuato le molteplici discriminazioni che le donne tradizionalmente subiscono", come  loro l'articolo afferma. Oltre ad essere esposte a un aumento del carico di lavoro e allo stress, le donne lavorano generalmente in lavori precari e mal pagati e sono state le prime a perdere il lavoro durante le restrizioni.  

"Per questo motivo, sin dal suo inizio 62 anni fa, Manos Unidas ha lavorato per l'uguaglianza effettiva, nei diritti, nelle capacità e nelle opportunità tra donne e uomini", afferma Encarni Escobar, project manager dell'organizzazione.  

Maryknoll - Onorare il lavoro e la lotta di Berta Cáceres  

Cinque anni fa, il 3rd A marzo, la leader indigena e ambientalista dell'Honduras Berta Cáceres è stata uccisa dopo aver ricevuto diverse minacce per il suo attivismo ambientale. Sull'IWD, Maryknoll ha onorato il suo lavoro invitando seguaci e lettori ad agire per porre fine alla corruzione e all'impunità in Honduras.  

“È essenziale”, ha affermato Maryknoll, “che i senatori ascoltino i loro elettori chiedendo al Congresso di portare avanti la missione di Berta di difendere il territorio indigeno e le risorse naturali da progetti di sviluppo dannosi. Berta Cáceres ha lavorato instancabilmente per le popolazioni indigene dell'Honduras. Il suo coraggioso attivismo ha portato al suo omicidio e gli organizzatori dell'attacco non sono mai stati ritenuti responsabili ”. Vedi l'invito all'azione completo su la loro pagina web.  

Foto: Maryknollogc.org

Misereor - "Nessun cambiamento socio-ecologico senza uguaglianza" 

Misereor chiede che l'uguaglianza di genere sia riconosciuta come una componente essenziale del cambiamento e richiama l'attenzione sulla crescente violenza contro le donne e le persone non eterosessuali in tutto il mondo. Sandra Lassak, Il consulente per le politiche teologiche presso l'organizzazione sottolinea che "ciò di cui abbiamo bisogno sono cambiamenti sistemici e strutturali fondamentali nel pensiero e nella pratica all'interno della società, ma soprattutto nella nostra Chiesa (...) Il fatto che le donne siano attori importanti del cambiamento in tutto il mondo e siano lo sfruttamento eccessivo e illimitato della natura e la difesa dei mezzi di sussistenza devono ricevere maggiore attenzione ". 

In circa il 60 percento dei 3,000 progetti attualmente supportati da Misereor, il genere e l'uguaglianza di genere giocano un ruolo importante. Attualmente sostengono 37 progetti in tutto il mondo che sono esplicitamente impegnati per l'eliminazione della violenza contro le donne (con un finanziamento di quasi 9 milioni di euro). Puoi leggere i loro blog dedicato 'Donne forti. In tutto il mondo'

Foto: Misereor.

Partage.lu - L'uguaglianza è ancora un processo in corso 

Partage.lu condivide l'opinione di Michelle Schmit, responsabile delle politiche presso la Caritas Lussemburgo, sulle sfide che le donne devono affrontare lavorando in prima linea ea causa delle restrizioni pandemiche. Schmit ha sottolineato che il 70% della forza lavoro nell'assistenza sanitaria e nelle professioni sociali è di sesso femminile. Tuttavia, hanno anche lavori meno sicuri degli uomini. “Quando l'economia declina, le donne sono particolarmente colpite dai tagli di posti di lavoro”, scrive per Tageblatt.  

Per lo specialista, finché persistono le ingiustizie globali, questo IWD è necessario per ricordarci che l'uguaglianza tra uomini e donne è ancora un processo in corso. 

Foto: Partage.lu

SCIAF - Parità di genere e accesso all'istruzione 

Questo IWD, SCIAF si è unito a migliaia di persone in tutto il mondo, promuovere l'importanza dell'uguaglianza di genere e il ruolo che l'accesso all'istruzione e al mercato del lavoro formale gioca nel ridurre il divario di genere e la povertà.  

"Affrontare la questione del divario di genere e l'impatto della discriminazione contro le donne ha enormi vantaggi, non solo per le donne stesse ma per la società nel suo insieme", dice Alistair Dutton, Direttore SCIAF. Le donne rappresentano quasi i due terzi (70%) di tutti coloro che vivono in povertà assoluta e costituiscono la maggioranza (80%) di tutti i rifugiati e sfollati. 

Puede ser una imagen de niño (a), de pie y al aire libre
Foto: SCIAF.

Trócaire - Lotta alla violenza di genere 

L'8 marzo Trócaire ha celebrato le donne che vivono in paesi colpiti da conflitti come il Sud Sudan e la RDC. In Sud Sudan, il 65% delle donne e delle ragazze ha subito violenze e nella RDC 1.9 milioni hanno subito stupri. Questo è il motivo per cui Trócaire lavora con le comunità e altre parti interessate su vari fronti per affrontare la violenza di genere '. Scoprire di più qui.  

Vastenactie - Diritto a un salario dignitoso per donne e ragazze 

Su IWD, Vastenactie si è concentrato sul diritto a un salario dignitoso per donne e ragazze. Il loro messaggio era collegato alla loro campagna di Quaresima intorno al tema "lavorare sul tuo futuro". Hanno condiviso la storia di una delle protagoniste della loro campagna di Quaresima, Zewelanji dallo Zambia, che grazie alla formazione professionale ha potuto realizzare il suo sogno di diventare sarta.  

Puede ser una imagen de una persona e interior
Foto: Vastenactie.
Condividi questo contenuto sui social media
Protetto da miniOrange