Alzare la voce delle comunità vulnerabili – Pellegrinaggio online per la giustizia – CIDSE

Alzare la voce delle comunità vulnerabili – Pellegrinaggio online per la giustizia

Come parte del loro impegno per i diritti alla terra che sono anche intrinsecamente connessi con la giustizia climatica e la necessità di una regolamentazione aziendale per garantire la sicurezza alimentare e un ambiente sano, le organizzazioni attive nella piattaforma "La nostra terra è la nostra vita"* stanno sostenendo un pellegrinaggio online e una carovana nell'Africa occidentale. 

Appello per la giustizia climatica e la solidarietà
Dal 2020 i Vescovi delle Conferenze Episcopali Regionali dell'Africa Occidentale (RECOWA), attraverso il loro Segretariato generale, sono stati chiedendo uno strumento vincolante regolamentare le attività delle società transnazionali e far rispettare le leggi che tutelano i diritti fondiari delle comunità e delle donne. Nel contesto dei recenti negoziati su un trattato delle Nazioni Unite su imprese e diritti umani, il vertice sul clima COP26 delle Nazioni Unite e il vertice UE-Africa nel 2022, RECOWA, in collaborazione con CIDSE e Africa-Europe Faith and Justice Network (AEFJN) , ha lanciato e Pellegrinaggio online per la giustizia il 27 ottobre per collegare le Chiese dell'Africa occidentale con attori non ecclesiali per una visione condivisa della solidarietà umana a sostegno del diritto delle comunità più vulnerabili e oppresse colpite dall'impunità aziendale e dai cambiamenti climatici. Le attività si concluderanno il 9 maggio 2022, durante la IV Assemblea Plenaria dei Vescovi di RECOWA.  

Guarda il video dell'evento di lancio ufficiale del pellegrinaggio RECOWA.


Pellegrinaggio online che si unisce alla carovana CGLTE-OA
Oltre al Justice Pilgrimage online, una carovana di comunità dell'Africa occidentale colpite dall'accaparramento di risorse e dall'ingiustizia climatica sta attualmente viaggiando attraverso diverse nazioni per ricordare a tutti noi la necessità di "unità e fratellanza" di fronte all'ingiustizia della terra e alla distruzione ambientale. La carovana è un evento biennale guidato da movimenti sociali organizzati nell'ambito della Convergenza globale dell'Africa occidentale delle lotte per la terra, l'acqua e i semi (CGLTE-OA). Quest'anno la carovana ha iniziato il suo viaggio in Gambia il 20 novembre; sta attraversando il Senegal, la Guinea Bissau, la Guinea Conakry e convergerà in Sierra Leone l'11 dicembre. Saranno condivise storie personali e testimonianze di comunità locali colpite dall'accaparramento di risorse e dallo sfruttamento aziendale, nonché programmi di agroecologia, riforestazione e vita sostenibile di successo. Durante la carovana saranno organizzate attività parallele online con le Chiese locali e conferenze in cui comunità, parrocchie e diocesi potranno mostrare come hanno vissuto Laudato Si '; saranno disponibili su un apposito pagina Facebook legate ai processi politici ed ecclesiali della road map del pellegrinaggio online.  

La condivisione di storie di lotte delle comunità contro l'accaparramento delle risorse e l'ingiustizia climatica, incarna le lotte della Chiesa per la giustizia sociale ed ecologica. Attraverso queste attività, la Chiesa sta chiamando le sue Commissioni di Giustizia e Pace nazionali e diocesane e i rispettivi governi dell'Africa occidentale, ad aumentare i loro sforzi e le innovazioni nell'assistenza, protezione e cura delle persone dagli effetti dannosi dell'accaparramento di terre e degli espropri.

Maggiori informazioni


Credito fotografico: RECOWA

Condividi questo contenuto sui social media
Protetto da miniOrange