Agisci ora: portare la giustizia sociale al centro della COP27 – CIDSE

Agisci ora: portare la giustizia sociale al centro della COP27

CIDSE COP27 Policy Briefing, novembre 2022


La 27a Conferenza delle Parti (COP27) della Convenzione quadro delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici (UNFCCC) si svolgerà a Sharm el Sheikh/Egitto dal 6 al 18 novembre 2022. L'Africa, il continente ospitante, è alle prese con il peggioramento degli impatti climatici, alimentari, energetici e socioeconomici a seguito degli effetti aggravanti degli effetti del COVID-19. Affinché la COP di quest'anno sia un punto di svolta nell'affrontare gli impatti climatici globali e raggiungere il vero significato della giustizia climatica per i continenti più vulnerabili, i paesi ricchi dovranno aumentare le loro ambizioni.

Questa briefing sulla politica presenta la nostra posizione sulla giustizia climatica e i suoi messaggi principali e le raccomandazioni politiche per la COP27. Si basa sulle ultime scienze del clima e sull'insegnamento sociale cattolico, la precedente analisi di CIDSE su raggiungere 1.5°C e la transizione verso sistemi di energia rinnovabile e agroecologia così come il processo congiunto e partecipativo di i dialoghi africani sul clima prima della COP27.

Le raccomandazioni e le richieste politiche sono organizzate attorno ai seguenti argomenti chiave:
– Perdita e danno
– Mitigazione
– Finanziamenti per il clima
– Clima, agricoltura e sistemi alimentari

CONTATTI
– Lydia Machaka, responsabile della giustizia climatica e dell'energia (machaka(at)cidse.org)
– Vincent Dauby, Funzionario per l'agroecologia e la sovranità alimentare (dauby(at)cidse.org)


Credito fotografico di copertina: CIDSE

Condividi questo contenuto sui social media