Evento

“Ma lascia che la giustizia scorra come un fiume”*


dettagli dell'evento


EVENTO IBRIDO – NUOVO: GUARDA IL REGISTRAZIONE – LEGGI IL NOSTRO STORIA MULTIMEDIALE

REGISTRATI QUI
Le lingue: ES / EN (interpretazione fornita) 

BACKGROUND

I possibili impatti negativi delle attività aziendali sulla nostra famiglia umana e sulla casa comune hanno stato tra Di vecchia data preoccupazioni delle comunità di fede e recentemente, hanno anche In primo piano nell'agenda dei decisori, spesso in reazione agli appelli dei movimenti sociali e delle comunità locali interessate. Le comunità dell'America Latina sono state particolarmente colpite. Il crollo della diga di Brumadinho nel 2019 ha messo in luce la difficile situazione delle comunità lasciate sole ad affrontare le conseguenze della negligenza letale delle multinazionali. Le comunità colpite dall'attività mineraria sono sempre più sotto pressione poiché la ricerca di materie prime cruciali per la transizione energetica intensifica le attività estrattive.  

Nel febbraio di quest'anno, la Commissione europea ha presentato una proposta per Direttiva (la Corporate Sustainability Due Diligence, CSDD) che introdurrebbe, per le grandi aziende operanti nell'UE, l'obbligo di prevenire e cessare i danni ai diritti umani e all'ambiente che potrebbero aver causato o a cui hanno contribuito lungo le loro catene del valore. Parallelamente, a Ginevra sono in corso i colloqui per l'adozione di uno strumento giuridicamente vincolante in materia di imprese e diritti umani.  

Questo evento servirà a discutere iniziative politiche in corso nel campo, collegandole alle esperienze di locale comunità, leader religiosi e decisori politici.  

PROGRAMME

Moderazione: Josianne Gauthier, Segretario generale, CIDSE  

4.30–4.35 Introduzione all'evento a cura del Moderatore
4.35–4.45 Osservazioni di apertura di Orlare. Carta. Jean-Claude Hollerich SJ, Presidente della COMECE 

BLOCCO 1: Esperienze da Brumadinho
4.45–5.05 A c
onversation con Vescovo Vicente de Paula Ferreira, Vescovo ausiliare dell'Arcidiocesi di Belo Horizonte e membro della Commissione Episcopale Speciale di Ecologia Integrale e Mineraria del Conferenza Episcopale Nazionale Brasiliana (CNBB) (Brasile) e Juan Carlos Osorio Arenas, Direttore della Pastorale Sociale, Diocesi di Caldas (Colombia)

BLOCCO 2: Come sta rispondendo l'Unione Europea al rischio di impatti negativi delle attività aziendali?
5.05-5.20  Una conversazione con Javier Martín Cerracin, Responsabile delle politiche, Diritti umani, Servizio europeo per l'azione esterna

BLOCCO 3: Un diritto dell'UE/internazionale può fare la differenza?
5.20–5.40 A conversation con Costanza del Pilar Carvajal Vargas, Avvocato, membro del collettivo Rios y Reconciliación e del Territorio y Vida (Territorio e Vita) (Colombia) e Pedro Landa membro del gruppo impulsivo di Chiese e Mineria, ecologo da Tegucigalpa, Honduras)

5.40-5.55  Domande e risposte con il pubblico  

5.55–6.00 Considerazioni finali e conclusione  

 

___________________

* (Am 5:24)

  Questo evento è co-fondato dall'Unione Europea.  I contenuti sono di esclusiva responsabilità degli organizzatori e dei relatori e non possono in alcun modo essere interpretati come un riflesso delle opinioni dell'Unione Europea. 

 

 

 

Condividi questo contenuto sui social media